I finiti di Febbraio 2016

Ciao!
Oggi vi prometto una veloce carrellata dei prodotti finiti, perchè anche questo mese sono molti.
Parlando di Skincare ho terminato la Crema Notte Anti Age della Bjobj, della linea alle bacche di Goji, una crema ricca ma non pesante, con ingredienti pregiati e attivi anti age tra cui il Co Q10, che ho trovato davvero ottima perchè la mattina mi svegliavo con la pelle distesa, morbida e non unta. Per una review più dettagliata vi rimando a questo post in cui vi parlo della mia skincare targata Bjobj.
Anche la Crema Anti Age all’Argan e Dattero di Delidèa mi è piaciuta, sebbene inizialmente mi avesse un po’ scioccata il suo profumo invadente (cosa che non sopporto nei cosmetici per il viso), una volta abituata l’ho trovata adeguata per il periodo invernale usata sia mattina che sera, mi garantiva la giusta idratazione e protezione dal freddo. L’INCI è piuttosto semplice ma con oli adatti allo scopo che ha e sodio ialuronato. Non la consiglierei alle pelli miste/grasse perchè piuttosto ricca, sebbene si asciugasse rapidamente.
INCI: Aqua, Argania spinosa kernel oil*, Glycerin, Dodecane, Arachidyl alcohol, Balanites roxburghii seed oil, Macadamia ternifolia seed oil*, Arachidyl glucoside, Behenyl alcohol, Dipalmitoyl hydroxyproline, Sodium hyaluronate, Butyrospermum parkii butter*, Myristyl alcohol, Helianthus annus seed oil, Myristyl glucoside, Sclerotium gum, Xanthan gum, Squalene, Betasitosterol, Tocopherol, Dehydroacetic acid, Benzyl alcohol, Parfum°, Citronellol°, Linalool°. 

* Ingredienti biologici
° da oli essenziali naturali

Sempre in tema skincare vi nomino anche l’ Emulsione Detergente di Alverde, una crema leggera e piacevole che nella foto vedete ristretta perchè malamente tranciata a metà, come faccio spesso. Un prodotto che ho adorato per la sua delicatezza sulla mia pelle sensibile come lavaggio mattutino e per la sua gradevole profumazione. So che in Italia non si trova, ma se capitate nella catena tedesca DM ve la consiglio assolutamente. Contiene alcol, ma non si percepisce affatto e non irrita.
Del Detergente Esfoliante della Viviverde Coop sicuramente vi ho già parlato tra i prodotti reperibili al supermercato, ma non mi ha esaltato tanto da volerlo ricomprare, anche se il prezzo è imbattibile (meno di 3 Euro). E’ un gel piuttosto viscoso, contiene micro sfere esfolianti, ma sono talmente poche che a mio parere svolgono la loro funzione solo se usato a giorni alterni, non meno frequentemente. Il gel una volta massaggiato, crea una morbida schiumetta che deterge la pelle in modo delicato. Sinceramente non lo trovo funzionale nella mia skincare quindi non lo ricomprerò, perchè per un’esfoliazione molto delicata su base quotidiana mi affido a spugne o panni in microfibra.
Come ad esempio la mia amata Konjac Sponge, nella versione per pelli secche quindi addizionata con argilla rossa. Dopo un intero anno di utilizzo l’ho dovuta cestinare perchè ha perso la sua mobidezza ed è diventata troppo aggressiva per la mia pelle. Ottima, ve ne ho parlato in questo post.
Per lo struccaggio due prodotti della Naturaline, la linea certificata ecobiologica dei supermercati Conad, il Latte Detergente e lo Struccante Occhi: il primo mi è piaciuto davvero tanto, l’ho inserito infatti in un post sui “meritevoli del periodo”, ha una consistenza piuttosto densa come piace a me, un profumo gradevole ma delicato e non irrita la pelle nè gli occhi. Strucca bene e costa poco. Lo ricomprerei senza problemi. Il secondo, come struccante è un po’ deboluccio, ma per me che uso solo prodotti a base di ingredienti naturali ha funzionato benissimo, non so per i trucchi tradizionali come possa riuscire. Costando così poco lo si può utilizzare per fare un bifasico aggiungendo una parte di un olio qualsiasi.

L’olio di Argan della Omnia Botanica, comprato nel supermercato Esselunga, non mi è piaciuto particolarmente. Non ho notato grandi effetti nell’utilizzarlo la sera sul viso, quindi l’ho terminato aggiungendolo nelle maschere in polvere. Da comprare solo per emergenza a mio avviso, anche se il prezzo sicuramente  è più basso della media e il dosatore contagocce davvero comodo. Però trovo che ci siano oli migliori in commercio, quindi non lo ricomprerò.

Come prodotti per il corpo ho terminato l’ennesimo deodorante della Dr. Organic, di cui ho fatto una review qui e che è attualmente il mio deodorante preferito.

La crema corpo di Phytorelax all’olio di Argan, è un prodotto non certificato ma con INCI quasi del tutto verde e un ottimo prezzo (intorno ai 5 Euro per 250 ml).
Pratico il dosatore a pompetta, ma non l’ho trovato un prodotto eccezionale: è una crema piuttosto leggera, si assorbe in fretta e ha una piacevole profumazione, ma in inverno o per la pelle più secca rischia di non essere sufficientemente idratante.
INCI: Aqua, Cetearyl Alcohol, Caprylic/Capric Triglyceride, Oryza Sativa Bran Oil, Sodium Stearoyl Lactylate, Phenoxyethanol, Argania Spinosa Kernel Oil, Methylheptyl Isostearate, Orbignya Oleifera Seed Oil, Glyceryl Stearate, Parfum, Sodium Polyacrylate, Xanthan Gum, Sodium Lauroyl Glutamate, Stearic Acid, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, Citric Acid, Linalool, Tocopherol, Ethylhexylglycerin, Helianthus Annuus Seed Oil, Butylphenyl Methylpropional, Limonene, Citronellol

Come detergenti in generale ho terminato quello Delicato della Gently, marca certificata ecobiologica prodotta da Pierpaoli per la catena di supermercati Todis, di cui vi ho già parlato e che ricompro spesso quando passo dall’Umbria (dalla Toscana in su non è presente questa catena), perchè è una linea molto molto economica e piacevole da usare. Questo in particolare l’ho usato per il viso la sera e ha svolto alla perfezione il suo lavoro, senza seccare o irritare la pelle. Non per niente è una linea dedicata alla cura del bambino.

Il Bagno Seta all’olio di Mandorle di Omia Lab è stato un regalo, è un prodotto non certificato ma ha un buon rapporto quantità prezzo (circa 4 Euro per 400 ml) e non mi è dispiaciuto, ma non tanto da andarlo a ricomprare. Non secca la pelle perchè ben bilanciato nella formulazione e con tensioattivi non aggressivi, fa una buona schiuma.
INCI: Aqua, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Glycerin, Cocoglucoside, Glyceryl Oleate, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, PCA, Propanediol, Phenoxyethanol, Magnesium Sulfate, Tocopherol, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Sodium Benzoate, Citric Acid, Parfum.

Altro detergente, ma stavolta per la casa, in particolare per i piatti e le stoviglie, è quello agli agrumi della Green Natural, ottima marca e ottimo detergente. Molto denso e concentrato, sul retro trovate le istruzioni per diluirlo in base alle caratteristiche dell’acqua di casa vostra. Ha un ottimo profumo agrumato e fa una buona schiuma. Il costo è abbastanza contenuto e la reperibilità buona, quindi lo ricomprerò sicuramente.

Per quanto riguarda il Make Up ho terminato, ahimè, la NF Cream di Alkemilla, una sorta di crema colorata perfezionante che inizialmente mi ha lasciato un po’ perplessa, perchè mi aspettavo una coprenza maggiore, ma alla fine devo dire che per le mie esigenze l’ho trovata molto valida, in quanto uniforma con un effetto molto naturale ed è pratica da utilizzare. Trovate la review qui.

E poi, altro traguardo del mio progetto smaltimento dei prodotti in polvere libera, ho finito il Blush Summertime di Neve Cosmetics. Un prodotto, che nonostante il nome, mi è piaciuto tantissimo per l’inverno perchè ha un colore che, di primo acchito può sembrare troppo cangiante, ma una volta sfumato sulle guance è una bellissima tonalità rosa scuro con una bella riflettenza dorata, che vi permette di saltare il passaggio dell’illuminante. Dura tutto il giorno e la scrivenza è elevata. Molto carino usato anche come ombretto e sulle labbra, addizionato ad un gloss trasparente, in quanto contiene pigmenti lip safe. Un prodotto multiuso  che ho terminato con piacere.

Il Matitone Correttore Lady Lya, o quel che ne rimane, è un prodotto che vi consiglio. Nella colorazione 438, a base aranciata, mi è piaciuto moltissimo per coprire le occhiaie. Essendo una matita ha una consistenza cerosa, quindi lo prelevavo con il polpastrello e lo stendevo sulla zona più scura. La durata è buona senza essere fissato con la cipria, ma solo su un contorno occhi secco come il mio.
Lo trovo molto più morbido di quello di Puro Bio e ha un costo inferiore di circa 5,90 Euro. Consigliato per le occhiaie, per il viso meglio l’altra colorazione a base beige. Trovate LadyLya in alcuni punti vendita di Acqua e Sapone e nelle Conad più rifornite.

Con questo è tutto!
Se avete voglia e avete usato qualcuno di questi prodotti, scrivetemi i vostri pareri!
Grazie per la lettura!!

0 comments on “I finiti di Febbraio 2016

  1. Buono a sapersi del matitone LadyLya, mi ha sempre incuriosito ma non ho mai osato comprarlo…di alcuni prodotti tipo il detergente coop, la crea Phytorelax e il bagnoschiuma Omia abbiamo la stessa identica opinione 😉

  2. Ciao, sono contenta di leggere bene del latte detergente Naturaline, è da un po' sto disperatamente cercando un supermercato Conad raggiungibile per recuperarlo **

  3. Ho utilizzato anch'io la matita LadyLya (che tra l'altro ho ripreso da poco perchè l'avevo accantonata per provare altro) e pure a me piace! Per quel che costa fa davvero bene il suo dovere, poi il formato matitone lo trovo comodo 🙂

  4. Verissimo! Adoro il formato a matita! Se potessi mi truccherei solo con matite!! XD sono pratiche ed igieniche perchè quando le appunti il prodotto si "rinnova". Della stessa marca ho anche i matitoni all over, anche quelli non sono male! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *