Creme solari colorate per l’estate: Alga Maris, Acorelle e PHB

E come promesso oggi vi parlo di un vero prodotto must per l’estate, la crema solare colorata. Tutti sappiamo che la protezione solare è importantissima soprattutto in estate, ma spesso abbiamo bisogno anche di un prodotto di make up che uniformi l’incarnato o nasconda qualche imperfezione e dobbiamo fare i conti con diversi strati di creme da applicare sul viso che con le alte temperature inevitabilmente appesantiscono la pelle e ci fanno sudare nel corso della giornata. In tutti questi casi ci viene in aiuto un cosmetico che garantisca una buona protezione solare, ma anche un effetto “estetico” migliore sulla pelle e – se ben formulata- anche idratazione e azione antiossidante. Almeno nell’ambito del naturale, questa tipologia di cosmetici ha iniziato a prendere campo solo in questi ultimi anni, ricordo la Crema solare colorata alla Carota di Fitocose, che si sa è un’azienda sempre in pole position nelle formulazioni innovative, ma questo anno in particolare ci ha portato molte novità anche in altre case cosmetiche.

Oggi vi parlo di tre prodotti caratterizzati da una protezione solare basata su soli filtri fisici, ovvero filtri minerali che, al contrario di quelli chimici, lavorano creando una vera e propria barriera sulla pelle che riflette i raggi solari nocivi rimandandoli indietro. Parliamo in questo caso di solari eco-biologici certificati e che non utilizzano la tecnologia delle NANO particelle. Senza scendere in ulteriori dettagli per non appesantire il post, vi rimando a questa pagina tratta dal Forum di Lola, che riassume brevemente le differenze tra filtri fisici e chimici, fotostabili e non fotostabili.

PHB Ethical Beauty Botanical BB Cream

  • Marca: PHB
  • Reperibilità: bioprofumeria online Eccoverde
  • SPF: 15
  • Confezione: flacone in vetro con erogatore a pressione
  • Prezzo: 24,79 Euro per 30 ml
  • Certificazione: Cruelty Free (PETA) , Senza Glutine , UK Vegan Society , Halal

Questa di PHB nasce come una bb cream, ovvero una crema colorata per il viso che dovrebbe donare idratazione, protezione e rendere omogeneo l’incarnato allo stesso tempo ed in effetti svolge esattamente queste tre funzioni, ma ha un fattore di protezione troppo basso per la mia pelle chiara per cui non mi è possibile utilizzarla da sola in estate. Il prodotto è davvero di buona qualità, a partire dalla formulazione interamente naturale, composta da ingredienti in parte provenienti da agricoltura biologica, vegana, priva di conservanti sintetici, oli minerali e GMO, molto semplice ma ben calibrata contiene oli vegetali pregiati come quello di Rosa Canina e di semi di Vite Rossa che svolgono l’azione antiossidante, molto importante in un cosmetico per il sole. La protezione solare è affidata al Biossido di Titanio e Ossido di Zinco inoltre la Silica e la Mica lo rendono un prodotto facilmente spalmabile, levigante e allo stesso tempo luminoso. Questa bb cream è perfetta per la stagione estiva per tutti i tipi di pelle perchè è leggera (ma usandola sulla propria crema idratante può essere eccessiva per una pelle grassa), si spalma facilmente, uniforma ed illumina l’incarnato. La coprenza è bassa, non nasconde eventuali brufoli, ma si può facilmente stratificare senza avere l’effetto ‘stucco in faccia’. Io la uso volentieri la mattina al di sopra di un siero idratante ed antiossidante in questo periodo di estremo caldo, mentre con temperature più miti associo anche una crema. La vedo ottima per le stagioni intermedie in cui non necessito di una protezione solare estremamente alta, in estate devo assolutamente usare un’altra protezione, ma magari se avete la pelle più scura e meno delicata della mia può bastarvi. Esiste in 6 colorazioni, la mia è la FAIR, la seconda tra le più chiare. Il grande difetto di questa bb cream, oltre alla profumazione che può non piacere, è la confezione, che è molto bella esteticamente ma terribile al livello di praticità: il dosatore tende a spruzzare fuori il prodotto per cui è necessario parare con la mano per evitare che macchi qualsiasi cosa si trovi nel suo raggio, a me è successo con i vestiti. Inoltre quando il prodotto sta per terminare è davvero difficile prelevarlo dal fondo perchè la boccetta è piuttosto alta. Se cambiassero la confezione la promuoverei a pieni voti.

Crème solaire teinte claire Alga Maris

  • Marca: Alga Maris, Laboratoires de Biarritz
  • Reperibilità: bioprofumerie fisiche ed online come EcobelliSaicosatispalmi
  • SPF: 30
  • Confezione: flacone in plastica airless con erogatore a pressione, 50 ml
  • Prezzo: 17,90 Euro
  • Certificazione:

Questa invece è una crema solare a tutti gli effetti caratterizzata dal 99,6 % di ingredienti di origine naturale ed il 23% proveniente da agricoltura biologica. La particolarità dei solari Alga Maris – a cui si deve il nome- è il fatto di contenere il principio attivo dell’ ALGA-GORRIA®, che ha funzione anti-ossidante e previene i danni cutanei dovuti all’esposizione ai raggi UV , neutralizzando efficacemente i radicali liberi. Inoltre contiene polvere di succo di Aloe Vera con funzione lenitiva e disarrossante, Silice e Talco leviganti ed assorbenti ma il secondo anche potenzialmente occlusivo dei pori. La funzione di protezione solare è affidata al Diossido di Titanio e all’Ossido di Zinco i due principali filtri minerali. Questa è sicuramente la mia preferita. Inizialmente ero un po’ titubante nell’acquisto perchè pur essendo la colorazione CLAIRE (esiste in due colorazioni Claire e Dorè) non è poi così chiara per una dalla pelle di luna come la mia. Dopo averla provata in campioncino grazie alla mia amica Giulia, ho deciso di acquistarla perchè nonostante il pallore, la crema si stende molto bene e sfumandola come si deve va ad accordarsi senza problemi al mio incarnato. Sicuramente in inverno sarebbe troppo scura per me. Appena stesa vi sembrerà pesante e untuosa, ma nel giro di pochi minuti la crema si è perfettamente asciugata lasciando la pelle ben levigata e morbida. La protezione 30 mi è sufficiente nelle giornate di lavoro in cui non sto propriamente sotto il sole a picco, per cui la uso come crema viso subito dopo aver applicato un siero antiossidante. Il profumo è delicato e piacevole, non invadente per fortuna. L’effetto sulla pelle è molto bello, simile a quello che avreste con un fondotinta di media coprenza: incarnato omogeneo, luminoso e levigato. Sì perchè nel mio caso in cui ho solo bisogno di omogeneità sul viso, la coprenza è più che sufficiente applicando la giusta quantità di prodotto (ricordatevi che è una crema solare e quindi deve essere applicata in strato sufficiente ed omogeneo). Se avete delle imperfezioni particolarmente evidenti probabilmente non vi basterà, ma potete aiutarvi con un correttore. La durata è ottima, anche nelle giornate più afose e sulla mia pelle normale non tende a far lucidare. La confezione è molto pratica e il dosatore funziona bene. Peccato che non esista nella versione con spf 50, sarebbe la perfezione per me.

Crème solaire teintèe spf 50 Acorelle

  • Marca: Acorelle
  • Reperibilità: bioprofumerie fisiche ed online come MacrolibrarsiEcobiolovers
  • SPF: 50
  • Confezione: tubetto in plastica con tappo a scatto, 50 ml
  • Prezzo: circa 24 Euro
  • Certificazione: 

Anche quella di Acorelle è una vera e propria crema solare, che ho acquistato per il fatto che è l’unica ad avere protezione alta, 50. Questo solare contiene il 99% di ingredienti naturali, di cui il 23% proviene da agricoltura biologica. La protezione solare è affidata al solo Diossido di Titanio, inoltre contiene ingredienti idratanti ed antiossidanti per la difesa dai radicali liberi indotti dai raggi UV. E’ una crema più corposa delle altre e questo lo si può immaginare anche solo guardando l’INCI, in cui l’Acqua non si trova nella consueta prima posizione ma verso la fine, questo significa che la crema sarà più ricca di oli e cere. Infatti senza dubbio questa crema solare è indicata per le pelli normali e secche per le altre forse può risultare troppo pesante sulla pelle. Inoltre ha un effetto luminoso dovuto alla presenza di Mica tra gli ingredienti (lo potete notare negli swatches sotto). Non ha profumo e questo è un punto a favore soprattutto per le pelli più delicate e sensibili. La coprenza è medio-bassa, ha un buon potere uniformante ma anche in questo caso se dovete coprire imperfezioni particolari dovete aiutarvi con un correttore. Sarebbe anche stratificabile ma data la sua alta componente idratante si rischierebbe di andare ad appesantire troppo la pelle. Io la uso con piacere come unico prodotto idratante e protettivo la mattina, non la associo ad altri sieri e/o creme proprio perchè mi garantisce la giusta idratazione tutto il giorno. In questo è sicuramente il prodotto più pratico dei tre perchè sintetizza tre cosmetici in uno. La colorazione è unica, diversa dalla sorella con spf 30 della stessa marca. Ha un sottotono meno caldo dell’Alga Maris, ma si uniforma altrettanto bene al mio incarnato. Il tubetto è comodo e la chiusura ben salda. Mi piace molto, ma come effetto e stesura preferisco l’Alga Maris.

Swatches

Spero di esservi stata utile.

Buona giornata

6 comments on “Creme solari colorate per l’estate: Alga Maris, Acorelle e PHB

  1. Ciao Anna, mi fa tanto piacere che il mio pottino ti abbia fatto innamorare della Crema Alga Maris!
    Io, grazie al tuo, mi sono innamorata della PHB!
    La trovo più asciutta, anche se leggermente chiara.
    Purtroppo la protezione è un po’ bassina per questo periodo ma credo che sarà sicuramente un prodotto che acquisterò, magari per affiancarlo alla BB Crean di Purobio, per la prossima stagione.
    Buona Domenica!

    1. Bene! Sono contebnta di aver ricambiato il favore 🙂 è vero è un peccato che la PHB abbia bassa protezione, per primavera/autunno però è perfetta!Ciao Giuly

  2. queste creme colorate con filtro solare sono molto interessanti solo che di rado si trovano colorazioni adattabili a tutte le tipologie di pelle. Ho sempre paura di prendere una cantonata…

    1. E’ vero anche io ero titubante, l’unica è trovare dei campioncini per provare i colori, queste devo dire non sono male, per esempio quella di Bioearth è improponibile! O.o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *