(I miei) Sana 2017 Awards: tutti i vincitori secondo me

Partecipare al SANA, il salone internazionale del biologico e del naturale, è un’esperienza incredibile ogni anno. Quest’anno lo è stato ancora di più, non solo perchè la fiera era molto più estesa (i padiglioni dedicati al mondo della cosmesi e della cura della persona erano due più quello dedicato allo shop, poi c’era il padiglione alimentare e quello del green life style), ma soprattutto perchè è stata un’occasione di incontro, scambio e arricchimento, ho potuto condividere la mia avventura con delle splendide amiche e conoscerne dal vivo molte altre che stimo e seguo con grande sincerità. Senza parlare poi della varietà e della qualità dell aziende che esponevano in questa edizione, sia italiane che straniere, così tante che in due giorni di fiera non sono riuscita a visitarle tutte.

Come ogni anno dopo la fiera mi trovo a fare un bilancio della mia esperienza e a scrivere qualcosa per raccontarla. Quest’anno però non voglio fare il classico articolo iper mega lungo e -diciamocelo- forse anche iper mega noioso che racconta diligentemente tutte le novità e tutti gli aspetti più importanti della fiera, come feci l’anno scorso (trovate il mio post del 2016 qui). Un post del genere si andrebbe solo ad inserire tra tutti i quelli che già sono stati pubblicati dalle mie colleghe senza aggiungere molto altro. Quest’anno invece io non sarò diligente, ma indosserò i panni del giudice e vi racconterò i miei PERSONALISSIMI SANA 2017 AWARDS. Ebbene sì, eleggerò tutti i vincitori in determinate categorie e assegnerò premi virtuali a tutte le aziende che quest’anno mi hanno colpito maggiormente.

Cominciamo!

Miglior progetto

Il premio per il miglior progetto viene senza dubbio assegnato ad Alma Briosa che quest’anno ha presentato una CREMA IDRATANTE MULTIATTIVA la cui vendita va a finanziare il progetto “Piante Medicinali che combattono la povertà” dell’associazione Fratelli dell’Uomo, che ha il fine di dare la possibilità ad una piccola comunità di donne Maya del Guatemala di avviare piccole attività agricole coltivando piante medicinali tipiche della loro cultura. La crema è un’emulsione leggera ed idratante dal buonissimo profumo di fiore di Frangipane ed è formulata con ingredienti che rendono omaggio al Sud America: burro di Mango, estratto di Papaya, olio di Tamanu, olio di Sacha Inchi e Fiore di Frangipani. Un’ idea davvero originale e solidale che vale la pena di supportare, la crema infatti oltre ad essere molto funzionale in casa per ogni esigenza e per tutta la famiglia, è una bellissima idea per i regali di Natale!

Migliore collaborazione

L’idea di unire prodotti best seller di due delle migliori aziende nel panorama eco-bio italiano non può che fare il botto e così è stato per Biofficina Toscana e Cose della Natura, due aziende di cui ho parlato spesso nel mio blog e di cui sono affezionata consumatrice. La collaborazione prevede la creazione di due cofanetti in edizione limitata per la pulizia del viso naturale, delicata ed efficace. Biofficina inserisce due dei suoi best seller per la skin care ovvero l’acqua micellare ai frutti rossi e il latte tonico bifasico e Cose della Natura le affianca con la sua famosissima spugna di mare naturale Fine Dama Sbiancata, la loro spugna di mare più morbida, soffice e con la trama più fitta. Si legge dal sito “La struttura a piccoli pori della spugna asporta completamente ogni traccia di make-up, sporco e cellule morte, lasciando la pelle libera dalle impurità che con il tempo possono occludere i pori e limitare la formazione di collagene naturale, dando spazio così a punti neri e rughette”. Se poi la associamo ad un detergente delicato come quelli di Biofficina, la spugna andrà a creare una soffice schiuma e andrà a lavorare ancora meglio nella rimozione di sporco e trucco dal viso, anche nella zona perioculare. Questo ci permetterà anche di evitare l’utilizzo dei dischetti struccanti di cotone che inquinano terribilmente! (Vedo gente usarne 5/6 al giorno!!O.O). Che dire, avendo provato tutti i prodotti singolarmente con estrema soddisfazione, non mi resta che provare anche la loro combinazione! Trovate i due cofanetti sul sito delle due aziende ad un prezzo di 14,90 Euro.

Ma Biofficina quest’anno ci delizia con altre interessanti novità: la linea per capelli Lisciante composta da Shampoo, Balsamo e Lozione e i prototipi di due nuovi prodotti all’Olivello Spinoso, lo scrub corpo e la Crema Ricca. Da provare!

Migliore novità skincare

Chi mi segue lo sa io sono una skincare aholic, un’appassionata di prodotti per la cura della pelle, in particolare del viso e quando ho visto che una delle mie aziende ecobio preferite ha presentato la sua nuova linea di skin care, no ho capito più niente. La Saponaria ci ha stupito con ben 15 nuove referenze che vanno a comporre la linea viso COSTITUZIONALE. Prodotti pensati secondo tre differenti skin care dedicate ai diversi tipi di pelle: Melissa per la pelle mista, Mirtillo per la pelle secca e sensibile e Melagrana per la pelle matura. Si può decidere di seguire il rituale consigliato, altrimenti si possono intercambiare i prodotti a seconda delle nostre esigenze. In gamma troviamo tre Acque Attive Costituzionali da utilizzare come tonico o al bisogno, tre creme per il viso più un idro-gel viso illuminante, ben 5 sieri per il viso per ogni esigenza, una mousse detergente, un latte detergente e una maschera peel-off. Trovo che sia una linea davvero ben studiata, adoro le confezioni e le grafiche e conosco la qualità dei prodotti de La Saponaria, quindi non vedo l’ora di provare qualcosa!

Migliore novità per capelli

Questa edizione del sana ci ha portato tantissime novità per i capelli, ma quella che secondo me ha lasciato il segno è la nuova linea UNDICI di Domus Olea Toscana, che deve il suo nome al fatto che tra i suoi principi funzionali ci sono ben 11 piante Toscane e Fitocheratina. Questa linea utilizza il concetto dell’applicazione a strati, ovvero tutti gli ingredienti funzionali sono presenti in diversa misura in tutti i prodotti dal Pre-Trattamento allo Styling. La routine consigliata di suddivide in 3 fasi:

1) PRE-TRATTO, DETERGO E IDRATO
2) CURO, NUTRO, SIGILLO
3) NUTRO, PROTEGGO, MODELLO

In gamma per la fase 1 troviamo shampoo micellari, uno co-wash quindi un lavaggio con il balsamo, molto delicato per chi ha necessità di fare lavaggi frequenti e un trattamento pre-shampoo; la fase 2 prevede due nutri-sieri per cute e capelli, un balsamo leave-in chiudi scaglie e una crema riparatrice; nella fase 3 troviamo uno spray volumizzante, una crema attiva ricci, un gel disciplinante e un olio setificante.

Ovviamente i prodotti hanno le loro migliori performance se usati in sinergia, ma se avete dubbi su quale routine scegliere, sul sito dell’azienda trovate una pratica brochure esplicativa! Davvero una linea studiata nei minimi dettagli!

Migliore scoperta

Migliore scoperta durante il mio SANA 2017 è senza dubbio Bottega Organica, un brand che avevo sentito nominare ma che non ho mai avuto occasione di approfondire. Bottega Organica è un marchio italiano fondato dal Dott. Andrea Alimonti, genetista molecolare di fama mondiale, che nel 2016 in seguito a ricerche scientifiche, ha scoperto il grande potere della Salvia Haenkei come inibitore di senescenza, in pratica ha dimostrato che gli estratti di questa particolare pianta rallentano l’invecchiamento del 50%. Bottega Organica quindi trova il suo ingrediente cardine in questo tipo di Salvia, che coltiva nei terreni che circondano la loro sede e che trova utilizzo in tutti i loro cosmetici. I prodotti di Bottega Organica, inoltre non contengono conservanti, per questo si presentano sotto forma di oli e balsami e non di crema. In gamma vi sono sieri per il viso, burri e maschere, face mist nonchè una tisana detossinante da associare ai trattamenti. Davvero interessante!

Migliore ricerca

Il premio per lo studio più attento dietro alla formulazione dei prodotti va sicuramente a Liquid Flora, che nella persona di Gian Luca ci ha spiegato tutte le ricerche che sono state condotte per arrivare ai loro prodotti di skin care e di make up. I brevetti sono tanti, uno tra tutti è la linea Hurbena , ovvero le creme “absolut bio” specifiche per la protezione della pelle del viso nella vita di città. Infatti Hurbena è una crema anti inquinamento, costituita da ingredienti funzionali di origine naturale e biologica. La vita in città, infatti, è un autentico stress per la nostra pelle, perchè l’inquinamento atmosferico provoca l’alterazione del film idrolipidico, inoltre le impurità presenti nell’aria di città si depositano sulla pelle limitandone l’ossigenazione e accelerando così il processo d’invecchiamento. A ciò si aggiunge l’elettrosmog, generato dall’alta concentrazione di cellulari, computer, elettrodomestici, che provocando l’innalzamento della temperatura dei tessuti biologici deteriorandone la struttura. La linea Hurbena è stata ampliata e alle due originali creme, una per pelli miste/grasse e una per quelle normali/secche, si è aggiunta la versione LIFT, il siero e il contorno occhi, quest’ultimo in una confezione davvero innovativa che vi permette l’applicazione senza l’uso dei polpastrelli, che per quanto delicati possono provocare micro danni a questa zona molto delicata. Sicuramente non mancherò di provare qualcosa!

Migliore stand

Mater Natura ogni anno ci delizia con le sue scenografie e quest’anno ha scelto uno stand contornato da pancali e ripiani in legno, uno stile un po’ country un po’ shabby, che a me personalmente piace tanto, arricchito da decorazioni floreali acquerellate che sono un po’ la firma delle grafiche dell’azienda. Parlando delle novità invece, Mater Natura ha fatto uscire la linea per capelli volumizzante, comprensiva di shampoo, balsamo e lozione, quest’ultima molto particolare a base di estratto di quinoa, è una vera e propria lacca spray eco-biologica.

Migliore accoglienza

Come potevo non citare le splendide ragazze di Latte e Luna, Francesca e Federica, due paia di occhi che ti rimangono impressi e sempre sorridenti e gentilissime. Al Sana hanno presentato la nuova linea per bambini BABY CARE. composta da un cofanetto che racchiude un sistema di detersione del bimbo a base di oli, quindi particolarmente dermocompatibile e delicato, un’acqua di camomilla lenitiva e calmante, un olio lenitivo e nutriente, una crema protettiva per il viso e il corpo e infine la loro celeberrima Prima Pelle al 30% in un nuovo formato. Le confezioni sono davvero graziose, perfette per un regalo ad una neomamma e non solo!!

Premio sostenibilità

Lamazuna è un’azienda francese nata dall’idea della giovane Laetitia, che stanca di usare i dischetti di cotone davvero molto inquinanti, un giorno si inventò le sue celeberrime salviette struccanti ecologiche, dei pads in microfibra, morbida come il velluto lavabili e riutilizzabili per centinaia di volte. E così l’azienda crebbe e inserì sempre più prodotti che rispecchiavano la sua etica ambientale, secondo il principio dello ZERO WASTE. Tutti i prodotti Lamazuna infatti sia al livello di produzione che di smaltimento, sono totalmente ecologici e riciclabili. Pensate che le loro confezioni sono studiate per sciogliersi nell’ambiente con solo due piogge, proprio per non creare rifiuti. Shampoo, dentifrici, burri per il corpo e deodorante solido, le mitiche salviette struccanti e la coppetta mestruale, oltre allo spazzolino in plastica riciclata con testine intercambiabili e il bastoncino pulisci orecchie che sostituisce i cotton fioc, sono tutti i coloratissimi e divertentissimi prodotti che si meritano senza dubbio questo importante premio!

Migliore grafica e packaging

Conoscevo l’azienda Ethical Grace già grazie ai social, ma quando ho visto il loro stand, che si trovava nel padiglione dello shopping, non ho potuto non riconoscere le loro splendide grafiche e confezioni. Semplici, ma eleganti, simpatiche (le loro creme per il viso hanno dei nomi divertentissimi come Pera Alligatore, Cura del Soldato, Tesori Nascosti..) e originali, non posso che assegnare a loro il premio per la miglior grafica. Vi invito a visitare il loro sito e i loro social perchè le loro scenografie e le foto sono davvero di grande ispirazione! La novità di questa giovane azienda italiana è lo shampoo solido presentato in un panetto molto rustico legato ad un filo di corda per poterlo appendere ad asciugare, davvero molto interessante!

Premio etica verde e attenzione al consumatore

Per ultimo ma non per importanza un premio all’azienda che secondo me quest’anno si è distinta per una particolare attenzione all’ecologia, al rispetto dell’ambiente e a quello dei consumatori, accogliendo degli standard di qualità che la contraddistinguono da sempre. Parlo di Officina Naturae, un’azienda a cui sono molto legata perchè affezionata consumatrice. Officina Naturae formula varie linee per la cura della persona e per la pulizia della casa nel totale rispetto dell’ambiente e della nostra salute e la novità che mi preme sottolineare è che è stata la prima a far certificare una sua linea tramite il nuovo Percorso di Approvazione ECOBIOCONTROLil nuovo progetto di Fabrizio Zago insieme ad un team di esperti nel settore della sostenibilità e dell’ecologia, oltre che della cosmesi, che andrà a sostituire il buon vecchio Biodizionario, punto di partenza e di riferimento per tutti coloro che sono approdati nel mondo dell’ecobio. Ebbene Officina Naturae è la prima ad aver ottenuto l’approvazione Ecobio Control per la sua linea Natù, che tra l’altro è stata rinnovata nelle confezioni e nelle grafiche. Altra novità dell’azienda è la crema mani che va ad arricchire la linea INNOVATIVI, in due profumazioni buonissime. Provata e amata al primo utilizzo!

Ovviamente non ho citato tutte le aziende che ho incontrato e  tutte le novità che sono uscite, sia per non fare un post troppo lungo, sia perchè, non me ne vogliano, ho preferito focalizzarmi su quelle che mi hanno colpito di più.

Spero di esservi stata utile o quantomeno di avervi regalato una piacevole lettura.

Ciao

8 comments on “(I miei) Sana 2017 Awards: tutti i vincitori secondo me

    1. Grazie Giuyly! Sì Domus vince senza dubbio anche solo per lo studio che c’è dietro questa linea! un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *